Modulo creato da J!MatHome
Area riservata
Via della Guastalla, 8. Milano
Tel: 02 861145 - 02 877829 - 3666889683 -3666889681
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
Home Rubriche Psicologia
Psicologia
RAPPORTO MADRE - FIGLIA Stampa E-mail

Dott.ssa  Teresa Pallucchini - Psicologa

Perché psicoanalisi e psicologia hanno dato sempre più spazio a questo rapporto?
Analizziamo alcuni nodi centrali dello sviluppo del bambino e della bambina, la teoria evolutiva è importante per capire cosa succede tra madre e figlia. Cominciamo dal momento della vita intrauterina, dove feto e madre sono tutt’uno, questo lontano periodo
(di cui possiamo mantenere alcune tracce mnestiche) comunque ci dà indicazioni sul benessere successivo.

Leggi tutto...
 
TRAINING AUTOGENO Stampa E-mail

UNO SGUARDO ALLE TECNICHE DI RILASSAMENTO CORPOREO: IL TRAINING AUTOGENO

dott.ssa Nadia Cilia 

Durante la nostra “giornata tipica” siamo continuamente sottoposti ad una serie di  stimoli e sollecitazioni di carattere fisico, chimico, fisico-clinico, e ogni volta che gli stimoli raggiungono una certa intensità ed una certa costanza costringono il nostro organismo ad una reazione di difesa perchè possono diventare nocivi se sono troppo ravvicinati e intensi.

Leggi tutto...
 
LA SINDROME DELLA MADRE MALEVOLA Stampa E-mail

Tratto dal sito Crescere Insieme- www.crescere-insieme.org

Ira Daniel Turkat, Ph.D.

Con il crescere del numero dei divorzi che coinvolgono i bambini, è emerso uno schema di comportamento anomalo che ha suscitato scarsa attenzione. Il presente studio descrive la Sindrome della madre malevola nei casi di divorzio. Vengono dati degli specifici criteri nosologici con numerosi esempi clinici. Data la mancanza di dati scientifici disponibili sul disturbo, è necessario approfondire i problemi della classificazione, dell’eziologia, della cura e della prevenzione.

Leggi tutto...
 
METAFORE DI COMUNICAZIONE: Il gioco degli sguardi Stampa E-mail

di Nadia Cilia – psicologa analista

Nel mio lavoro ho avuto spesso modo di constatare che un certo numero di pazienti porta in analisi il tema dell'occhio e dello sguardo o come metafora di problematiche relazionali o come sintomo (difetti della vista di origine psicosomatica). I

Difatti il mio interesse per questo linguaggio simbolico è scaturito dalla molteplicità di riferimenti all'occhio e allo sguardo emersi in sogni e vissuti di pazienti che ho seguito e l'interesse per questo atteggiamento simbolico ha acquistato via via sempre maggio importanza proprio come strumento di relazione con l'altro e con il prorpio mondo interiore.

Leggi tutto...
 
LA TRASFORMAZIONE, ILCAMBIAMENTO Stampa E-mail

Dott.ssa  Teresa Pallucchini - Psicologa

La prima cosa che un paziente chiede al proprio psicoterapeuta è il cambiamento, la trasformazione, il passare da uno stato di difficoltà in vari ambiti ad una situazione dove le parti scisse siano più armonizzate.

Abbiamo abbandonato da tempo l’idea della guarigione, il linguaggio medico non coincide con un linguaggio psicoterapico, la finalità non è guarire, la metafora della malattia non è adatta ad un percorso di conoscenza di sé.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 4