Modulo creato da J!MatHome
Area riservata
Via della Guastalla, 8. Milano
Tel: 02 861145 - 02 877829 - 3666889683 -3666889681
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
Home Rubriche Psicologia
Psicologia
CAMBIARE IL CAMBIAMENTO Stampa E-mail

Riflessione aperta sul concetto di cambiamento in terapia

Dott.ssa Silvia Cipolli, Psicologa-Psicoterapeuta, Consulente CPD.

La riflessione sull’evoluzione del concetto di cambiamento clinico, si apre all’interno del gruppo psicologi dell’Associazione per cui collaboro da diversi anni. Noi ci occupiamo di recupero e riabilitazione nell’ambito delle (tossico)dipendenze. Dal 1983, l’Associazione accoglie e accompagna nel trattamento e nel reinserimento sociale persone con problemi di dipendenza da sostanze psico-attive. Negli ultimi anni però, gli ospiti delle nostre comunità, sono portatori di profondi disagi, faticano a relazionarsi in modo adeguato, mettono in atto comportamenti rischiosi per sé e per gli altri, assumono terapie farmacologiche capaci di ”contenere” comportamenti problematici, ma che poi rendono difficile lo svolgimento di attività quotidiane anche banali

Leggi tutto...
 
METAFORE DI COMUNICAZIONE: IL LINGUAGGIO DEGLI OCCHI Stampa E-mail

di Nadia Cilia, psicologa analista

Gli occhi costituiscono uno dei più importanti mezzi di comunicazione: possono esprimere amore, odio, gelosia, curiosità, paura; persino meglio delle parole.
Mi rendo conto, purtroppo, che nelle grandi città come Milano, il non guardare costituisce spesso una difesa: “Gli abitanti delle grandi città imparano alla svelta che non si deve guardare”.
Leggi tutto...
 
Sui Generi Stampa E-mail

Dott.ssa Mary Nicotra
Milano, 24 Marzo 2007, Gruppo Identità e oltre…

Ci sono delle persone per le quali la questione dei generi è assimilata e vissuta sullo sfondo, impercettibile. Ci sono altre persone invece, per le quali ciò non è possibile. Si tratta delle soggettività GLT e di tutte quelle soggettività che a partire da un proprio disagio ma anche a causa della stigmatizzazione[1], sperimentano l’omologazione e si sentono identificate a un tratto predominante ritenuto negativo dall’ Altro sociale.
Ma quali sono le ragioni di un gruppo dedicato alle persone per le quali le questioni di genere sono importanti e in qualche modo attraversano trasversalmente la propria vita?
Leggi tutto...
 
La famiglia nel cambiamento Stampa E-mail

genitori.jpg

Genitori si diventa

Rosa Maria Cusmai - Presidente Kairos Onlus
Anche se cambia la famiglia, e si modificano i ruoli dei genitori, il padre e la madre continuano a mantenere funzioni ben differenziate nello sviluppo mentale del bambino. Oggi come sempre la figura materna continua a essere centrale nei primi anni di vita e finché raggiunge una propria autonomia che gli consente di separarsi dalla madre e di riconoscersi come individuo.
Solo allora, verso il terzo anno di vita, il bambino comincia a emergere dall'universo della madre, e rivolgersi all'altro, il padre. Si delinea cosi nella sua mente l'eterno triangolo che da sempre segna l'infanzia di ognuno di noi.
Leggi tutto...
 
Ma quante identità Stampa E-mail

identita_150.jpg di Maria Alessio Montesano

Chi non trova armonia con i parametri culturali del concetto di genere collettivo, come vive? Come si muove e quali negazioni innesca per rientrare nella norma sociale riconosciuta?

Proiezione del documentario e presentazione del libro TransAzioni - Corpi e soggetti FtM, Ed. Il Dito e la Luna, Milano, 2006.
17 gennaio 2007, ore 18.30 - Via S. Pellico 6 (P.zza Duomo - Milano)
insieme all’autrice Mary Nicotra, psicologa e giornalista
ne discutono Maria Alessio Montesano e le consulenti del Centro Progetti Donna, dott.ssa Silvia Cipolli (psicologa) e avv. Giovanna Chiara (legale).







Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 4