Modulo creato da J!MatHome
Area riservata
Via della Guastalla, 8. Milano
Tel: 02 861145 - 02 877829 - 3666889683 -3666889681
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
Home Servizi Ginecologia e Medicina
Ginecologia
MOXIBUSTIONE PER IL RIVOLGIMENTO DEL FETO PODALICO Stampa E-mail

Durante la gravidanza il feto assume la posizione cefalica orientativamente dal settimo mese in poi; la presentazione podalica del feto al termine della gestazione si verifica nel  3-5% delle gravidanze e, di norma, è considerata indicazione al taglio cesareo.

La moxibustione è un trattamento tradizionale cinese che consiste nella stimolazione dei punti di agopuntura mediante il calore generato dalla combustione di uno stick di Artemisia. Da tempi antichi la medicina tradizionale cinese (MTC) propone la moxibustione del punto di agopuntura BL 67 (Zhiyin) per indurre il rivolgimento spontaneo dei feti in presentazione podalica. Il punto BL 67 si trova sul margine esterno del piede presso l’angolo ungueale del 5° dito.
A partire dagli anni ’70, alcuni studi clinici non randomizzati sono stati eseguiti in Cina e poi in Italia su questo argomento. Un trial condotto in Italia sull’efficacia dell’agopuntura-moxibustione (tecnica che richiede l’intervento di un agopuntore), ha dato risultati incoraggianti. La revisione sistematica della Cochrane Collaboration sull’argomento ”Moxibustion for breech presentation” conclude che la moxibustione potrebbe essere utile per ridurre il bisogno di rivolgimento per manovre esterne (RR 0.47, 95% CI 0.33 to 0.66) e che, data l’insufficienza delle evidenze disponibili, ulteriori studi sono necessari. Per concludere, le Linee Guida del New Zeeland Guidelines Group per le cure alle donne con presentazione podalica consigliano l’offerta della Moxibustione alle donne con presentazione podalica a partire da 32 settimane.
La moxa viene applicata su entrambi i piedi per 15 minuti una volta al giorno per circa 7-10 giorni totali. Dopodiché si esegue un monitoraggio ecografico della posizione del feto e poi, se la posizione non si è corretta si ripete il trattamento per altri 7-10 giorni.
La moxa o moxibustione è un trattamento della medicina orientale che può essere utilizzato senza controindicazioni per stimolare il feto a posizionarsi correttamente nell'utero materno in vista della nascita.
Questo trattamento ha successo nel 70-90% dei casi, viene eseguita da un'ostetrica esperta dalla 32° settimana di gravidanza.
Secondo la teoria della medicina cinese, la moxa ha un effetto tonificante, e il riscaldamento che produce fa si, che si abbia il movimento uterino. Questo effetto è utilizzato come input per il bambino a fare una capriola su se stesso.
La moxibustione è un trattamento sicuro e non invasivo sorprendentemente efficace per le donne che vogliono tentare di far girare il bambino in modo naturale e di evitare il cesareo.
È importante che durante la pratica la mamma stia sdraiata preferibilmente con dei cuscini  sotto il bacino, per facilitare i movimenti fetali.
Dopo il trattamento sarebbe opportuno mantenere i piedi caldi, camminare un po', non fare lavori pesanti o esercizi ginnici eccessivi e non bere bevande fredde fino al giorno. successivo.
(www.saperidoc.it)
Presso il Centro Progetti Donna è disponibile il servizio di moxa per rivolgimento del feto podalico gestito dall'ostetrica.
Per informazioni rivolgersi alla segreteria del CPD: tel 02861145 mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Durante la gravidanza il feto assume la posizione cefalica orientativamente dal settimo mese in poi; la presentazione podalica del feto al termine della gestazione si verifica nel  3-5% delle gravidanze e, di norma, è considerata indicazione al taglio cesareo.

Leggi tutto...
 
LA RIABILITAZIONE DEL PAVIMENTO PELVICO Stampa E-mail

E' possbile prenotare  oltre alla visita di valutazione del pavimento pelvico, lo stress-test e la seduta di riabilitazione del pavimento pelvico.

Leggi tutto...
 
ALLATTAMENTO MATERNO Stampa E-mail

Prendendo spunto dalla "Settimana Mondiale dell'Allattamento Materno", ricordiamo a tutte le mamme che allattano, che la nostra ostetrica Monica Fagioli è disponibile per consulenze sull'allattamento.

Leggi tutto...
 
DERMATOLOGIA Stampa E-mail

Iniziamo il 2014 con l'inserimento di una nuova prestazione, la visita dermatologica.

Leggi tutto...
 
ECOGRAFIA OSTETRICA E TEST PRENATALI NON INVASIVI Stampa E-mail

Il servizio di ecografia ostetrica è composto dalle seguenti prestazioni, su gravidanze singole e gemellari:
Eco ostetrica del I° trimestre,  Ecografia Morfologica ed Ecografia dell'Accrescimento Fetale.
Presso il Consultoprio è possibile seguire anche i test di screening non invasivi sulle aneuploidie fetali quali:
Test combinato (ultratest)
Test del Dna fetale su sangue periferico della madre abbinato a ecografia ostetrica.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2