Modulo creato da J!MatHome
Area riservata
Via della Guastalla, 8. Milano
Tel: 02 861145 - 02 877829 - 3666889683 -3666889681
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
  • CPD
Home Spazio aperto Libri PROFESSIONE ANGELO CUSTODE
PROFESSIONE ANGELO CUSTODE Stampa E-mail

Recensione di Marina Mariani dal libro di Arto Paasilinna

Editrice Iperborea - pag. 210 - euro 15,50

Eccomi a riproporvi Arto Paasilinna. Ve ne chiederete il motivo. Incantamento? Passione sfrenata per la cultura Finlandese? Non proprio.
Una risposta indicativa risiede nella fascinazione che induce in me lettrice il suo stile di scrittura. Ma il motivo principale è la capacità dell'autore di renderci consapevoli del caos esistenziale. Di mettere nero su bianco le differenti crisi di identità societarie ed individuali che stiamo attraversando.

Il filo conduttore rimane il tema ecologico ma attraverso l'uso del paradosso Arto Paasilinna ci invita a prendere consapevolezza della infinità di mondi paralleli nei quali viviamo. Rielabora per noi una speciale dimostrazione empirico esistenziale di una delle teorie riguardanti i modelli fisici quantistici, la più discussa, quella che ipotizza per ciascun individuo l'esistenza di mondi paralleli.

I topos letterari che lo scrittore utilizza per introdurci in questo mondo sono quelli dell'iconografia religiosa, ripescando Angeli, Arcangeli e Diavoli. (*)

In Professione Angelo Custode si narrano le avventure di Aaro Korhonen e di Sulo Auvinen, rispettivamente Protetto (Aaro Korhonen) e Angelo Custode (Sulo Auvinen).

Aaro Korhonen è uno scapolo quarantenne che ha appena acquistato una libreria antiquaria con bar. E' scrittore a tempo perso che desidera riscattare una vita d'ozio frutto delle sue attività come giocatore di borsa e di ex cercatore d'oro. Sulo è un ottanduenne che ha appena superato lo choc del trapasso e della morte e si trova in cielo a frequentare un rapido corso di formazione per diventare Angelo Custode.

Con qualche incertezza Sulo si getta a capofitto nella sua importante missione, sentendone sia la responsabilità che la gioia. Gioia che forse gli consentirà di riscattare una vita grigia costellata di amarezze.
Sulo intende dimostrare alla efficiente Azienda Paradiso d'essere degno e all'altezza del compito affidatogli. Tale è il fervore e l'euforia che suscita in Sulo la scoperta di avere il potere di interferire con la mente del suo Protetto, da indurlo a considerare di secondaria importanza lo stile di vita di Korohonen.

Sulo saldamente ancorato al suo schema di vita passata disapprova lo stile di vita di Korhonen e vuole condurlo a drastiche scelte. 
L'effetto sarà di confondere la mente del suo Protetto e di cacciarlo in disastrose avventure. Dal riciclaggio di denaro al coma, dal rubare salme al sopravvivere ad uno spaventoso naufragio. Un Sulo sempre più inquieto e timoroso dei giudizi divini trascinerà in avventure sempre più disperate l'amato Korhonen al punto tale da incuriosire gli Inferi. 

Dai secoli dei secoli non si era mai visto un Angelo Custode così maldestro da suscitare l'interesse del Diavolo in persona, che cercherà in tutti i modi di accaparrarsi quel raro talento, creatore di disastri di ogni sorta.

(*) per approfondimenti: fisica quantistica e mondi paralleli su Internazionale del 30 Aprile/7 Maggio 2015
http://www.internazionale.it/sommario/ oppure http://arxiv.org/pdf/1402.6144v4.pdf